• Sickboy

Adiel:Musicofilia EP | ARA002

Aggiornato il: 12 ott 2019

In linea con il suo concetto di presentare una nuova generazione di artisti con identità sonore distintive, la seconda uscita su Ara è di Adiel.

Dopo il suo ultimo EP «Cavallina» realizzato in collaborazione con Donato Dozzy, ritorna con «Musicofilia», il suo primo disco fuori dalla sua etichetta. In uscita sulla nuova etichetta di Kangding Ray, questo EP affascinerà gli ascoltatori con i suoi ritmi intricati e le affascinanti melodie sottostanti. Adiel ha proposto brani che si adattano a una varietà di dinamiche spazio-temporali, mentre sono ancora realizzati per il club. I motivi ripetitivi sono il nucleo del PE, spingendo ulteriormente la ricerca di Adiel su modelli ipnotici e trame grezze. La «musicofilia» trasmette l'esplorazione di Adiel delle dissonanze che si scontrano con battiti abrasivi e melodie rilassanti. La ricerca di Adiel alla base di questa uscita è radicata nel libro di Oliver Sacks «Musicophilia: Tales of Music and the Brain» (2007) in cui l'autore neurologo descrive gli effetti cognitivi dei suoni, affronta l'impatto della ripetizione nella musica e il suo potere di muoversi e guariscici. «The Call» evidenzia in modo evidente il tono malinconico del disco, quando «Vanishing» offre un denso paesaggio sonoro sottolineato da una struttura ritmica irregolare, che porta alla traccia del titolo, che si svolge come un jam club troppo intenso. «Rednight», con il suo battito pulsante, conclude con grazia questo EP incanalando il suo spirito malinconico, ma acuto.


Ogni custodia in vinile è dipinta individualmente con acrilico altamente pigmentato. (Edizione limitata a 500) Vinile da 180 g

6 visualizzazioni